News

Phoresta / News (Page 5)

Quale è l'organizzazione dei parchi in Islanda? Continua l'intervista a Renè Biasone, responsabile dei progetti speciali del sistema dei parchi in Islanda, D. Possiamo imparare qualcosa dagli islandesi? La comunicazione può svolgere un ruolo per la conoscenza, la tutela e lo sviluppo, anche di lavoro e professioni, nel settore naturalistico?R. Ovviamente cerchiamo anche di promuovere le Aree...

Phoresta anche in questo annus horribilis 2020 si è occupata intensamente di Carbon footprint, Compensazione delle emissioni, Climate change, Economia circolare. L’attività principale è stata quella di generare crediti di carbonio, creando boschi della biodiversità e conservando i servizi ecosistemici di quelli esistenti. I crediti di carbonio così generati, sono stati resi disponibili a aziende, famiglie e...

Accordo per la compensazione della CO2 Phoresta e Urban Symbiosis E’ stato recentemente stipulato tra Phoresta Onlus e Urban Symbiosis srl un accordo per compensare le emissioni di CO2 di questa società. Urban Symbiosis ha come motto ’A natural answer for indoor pollution’ cioè una risposta naturale all’inquinamento degli interni (abitativi o aziendali). In questo ambito Urban...

I rifiuti in borsa. Anzi in borsino rifiuti. Uno dei capisaldi dell’economia circolare è la gestione dei rifiuti. Ma per arrivare a una situazione ottimale, che riduca al minimo la percentuale di rifiuti che finisce in discarica, occorre creare un sistema che agevoli il reimpiego o riutilizzo di quello che normalmente buttiamo nel cestino della spazzatura. ...

Islanda e ambiente nella seconda parte del'intervisra a Renè Biasone che è team leader delle aree protette islandesi. Biasone: Nel mio immaginario (non vivo in Italia da 15 anni) l’Amministrazione pubblica italiana, come quella di tante altre grandi nazioni, sembra più complessa, attuata su più livelli (comunali,provinciali, regionali e statali). Credo che sia difficile...

I ricercatori della Wageningen University & Research continuano a cercare soluzioni per i problemi scatenati dal cambiamento climatico. E questa volta si occupano di un bene primario, assolutamente indispensabile per l’umanità: l’acqua. Infatti proprio a causa dei cambiamenti climatici molti paesi – tra cui anche i Paesi bassi - devono affrontare periodi sempre più...

Intervistiamo la ricercatrice Fabiana Corami laureata in biologia e che si occupa di scienze ambientali.Uno dei suoi principali interessi , tra le altre cose, sono le microplastiche (small microplastics) in diversenmatrici ambientali cioè: permafrost, biota (NDR- il complesso degli organismi che occupano un determinato spazio in un ecosistema), sedimenti etc. E’ autrice di vari articoli...

I crediti di carbonio sono uno degli strumenti per contrastare il riscaldamento globale, ma cosa sono esattamente e come si calcolano? Premessa La fotosintesi trasforma il biossido di carbonio (CO2) in sostanza organica, con liberazione di ossigeno, mentre il processo “inverso” sono le combustioni  che liberano in atmosfera la CO2. La CO2 è uno dei principali gas serra. L’aumento...

“L’attrazione poi è stata fatale dopo aver viaggiato nel vasto e incontaminato entroterradesertico, visitato i ghiacciai e le scogliere… Mi ha attratto da subito quell’idea romantica di far parte di una società piccola e remota.” Renè Biasone motiva così la scelta di andare a vivere in Islanda.Ho conosciuto Renè per caso, volevo fare un’indagine sui...

Come è la relazione tra donne e ambiente? Chi protegge meglio l’ambiente, gli uomini o le donne? A questo curioso dilemma risponde con un post Vincent Lucchese un giornalista che collabora a Usbek & Rica, un media francese (online e cartaceo) che si occupa spesso di ambiente. E la risposta al quesito è netta: le...