Mugo e Phoresta: un accordo per compensare la CO2

Phoresta / News  / Compensazione  / Mugo e Phoresta: un accordo per compensare la CO2
Mugo e Phoresta accordo per compensare CO2

Mugo e Phoresta si accordano sull’utilizzo di crediti di carbonio per compensare la CO2. L’unione fa la forza.
Phoresta prosegue la sua attività per favorire la compensazione delle emissioni di Co2 da parte di aziende, enti del terzo settore e individui. Tale compensazione presuppone però l’esistenza e lo sviluppo di un mercato volontario grazie al quale coloro che emettono CO2 possono acquistare dei crediti da parte di realtà che invece assorbono CO2 ad esempio con boschi o foreste.

Un accordo importante

Un passo particolarmente importante è stato il recente accordo con Mugo srl di Milano, stipulato tramite i Progetti sociali di Phoresta. Mugo è la startup che dà a tutti la possibilità di rispondere alla sfida del cambiamento climatico. MUGO sfrutta le più recenti tecnologie per creare la prima generazione di consumatori a impatto zero sul clima.
Ogni utente può avere un controllo diretto del proprio impatto climatico, misurando la propria carbon footprint (impronta climatica) e successivamente intraprendendo un percorso di riduzione ed azzeramento delle proprie emissioni. Fatte queste premesse vediamo ora in concreto le modalità dell’accordo Phoresta-Mugo.

Mitigare l’impatto della CO2

Phoresta si impegna a rendere disponibile una quantità adeguata di crediti di carbonio per mitigare l’impatto delle emissioni di Co2 generate dalle attività produttive dei clienti di Mugo. In effetti la società Mugo ha avviato un progetto di sostenibilità/decarbonizzazione rivolto alle imprese che prevede anche l’offerta di crediti di carbonio. Sulla base di stime e valutazioni Mugo ha ritenuto ottimale il fabbisogno di 5.000 crediti di carbonio fino al 31-08-2021. Pertanto Mugo provvederà fino a tale data all’acquisto totale o parziale di questo ammontare di crediti. L’accordo si esplica in 15 articoli. Vediamo i più qualificanti.

Il primo chiarisce l’esatta spiegazione dei termini tecnici utilizzati. Il secondo regola l’oggetto e le finalità dell’accordo. Il terzo definisce la durata e l’eventuale recesso dell’accordo. Il quarto definisce la modalità di adesione che è su base volontaria. Il sesto riguarda l’impegno di Mugo che si impegna al fine di supportare gli impegni sociali di Phoresta ad acquisire da Phoresta tutti o in parte i 5.000 crediti di carbonio. Ciò scegliendo di volta in volta tra i crediti generati da fo-Resta o quelli del progetto ‘Bosco della Biodiversità di Bologna’.

L’articolo 7 riguarda invece gli obblighi di Phoresta che consistono nel mettere a disposizione il numero dei crediti di carbonio richiesti. E’ anche prevista un’attività di comunicazione nel senso che le parti – pur nel rispetto della riservatezza dell’accordo – potranno divulgare i risultati di tale collaborazione.

Mugo e Phoresta: utilizzo relazione e marchi

In particolare Mugo potrà utilizzare per la sua attività di comunicazione le relazioni annuali, le analisi e le cartografie fornite da Phoresta. Per altro nell’articolo 10 Phoresta accetta che la denominazione sociale ‘Mugo’ il marchio, i segni distintivi riconducibili a Mugo siano di proprietà di questo soggetto. In ogni caso le parti si concedono reciprocamente una licenza d’uso gratuita e non esclusiva dei rispettivi marchi e segni distintivi per l’attività di comunicazione.

Crediamo che questa collaborazione possa costituire un positivo riferimento per diffondere la compensazione delle emissioni di CO2.