Progetto Fo-RESTARE un’importante convenzione per Phoresta

Phoresta / Compensazione  / Progetto Fo-RESTARE un’importante convenzione per Phoresta

Il progetto Fo-RESTARE nasce da un’importante convenzione di Phoresta con la Riserva naturale Regionale Monterano e l‘Università Agraria di Canale Monterano per i servizi eco sistemici e la creazione di crediti di carbonio.

Phoresta con la Riserva naturale Regionale Monterano e l’Università Agraria di Canale Monterano ha stipulato una convenzione che ha lo scopo di valorizzare i servizi eco sistemici generati al piano di gestione dell’Università.

Il progetto è denominato Fo-RESTARE e riguarda il ritardato taglio di due aree boschive nella Riserva di Monterano.

Per spiegare l’importanza di questa iniziativa – che vede ancora una volta la nostra associazione in primo
piano nella valorizzazione del patrimonio boschivo italiano – bisogna partire proprio dal’ Università Agraria di Canale Monterano. Quest’ultima ha la titolarità dei diritti di 900 ettari di pascoli e boschi.

Per l’amministrazione di questi beni è stato adottato un piano di gestione e assestamento forestale (PGAF) che favorisce la multifunzionalità delle foreste e boschi, che rappresentano la quasi totalità degli ettari a disposizione..

In particolare l’Università Agraria ha messo a disposizione le superfici forestali per la valorizzazione dei servizi eco sistemici e compensazione della CO2.

In questa ottica il dottor Fabio Scarfò, funzionario della Regione Lazio, ha effettuato una stima dei crediti di carbonio generati dagli incrementi di biomassa previsti nelle aree destinate a scopo protettivo e dalla sospensione del taglio degli alberi nelle particelle forestali che risulta pari a 10.000 crediti.

In questa ottica Phoresta si impegna a corrispondere all’Università Agraria la somma complessiva di 50.000€.

Dalla sua l’Università Agraria si impegna a rispettare le previsioni del piano di gestione Forestale e non procedere ai tagli boschivi inizialmente previsti, per un periodo di 16 stagioni.

Questa azione porterà alla creazione di crediti di carbonio spendibili nel mercato volontario e acquistabili da soggetti che, nel corso della loro attività, emettono gas effetto serra.

Con il Progetto fo-RESTARE Phoresta può offrire a chi vuole di compensare crediti di carbonio per mitigare gli effetti sul Climate Change.