Tutto quello che c’è da sapere sul Climate Change.

Phoresta / 2019  / Tutto quello che c’è da sapere sul Climate Change.

Lettura 1 min

Esistono ormai molte ricerche e analisi sul Climate Change ma forse non disponevamo di un’accurata e aggiornata valutazione globale e aggiornata del fenomeno. Ci  ha pensato la National Academies of Sciences Engineering Medicine (NASEM) con un articolato sito che affronta il fenomeno secondo diversi punti di vista.

Sono quattro i passaggi per ognuno dei quali c’è un aggiornato e puntuale approfondimento. Sono: capire il sistema climatico (Understanding the Climate System); Valutare e adattarsi agli impatti climatici (Assessing & Adapting to Climate Impacts); limitare il futuro cambiamento climatico (Limiting Future Climate Change) e far conoscere le decisioni inerenti le risposte climatiche (Informing Decisions about Climate Responses). Prima però di addentrarsi in questi quattro capitoli è bene scorrere l’introduzione generale che fissa una serie di punti fermi che precisano la situazione attuale del clima a livello globale e la necessità di prendere dei provvedimenti correttivi.

Vedremo quali. Allora: il testo iniziale del sito precisa che il cambiamento climatico è un fenomeno che sta verificandosi oggi, quindi non è una problematica di cui ci si potrà occupare domani. Perché domani potrà essere troppo tardi. Del resto gli scienziati hanno dimostrato in maniera esauriente che gli esseri umani stanno cambiando da tempo il clima della Terra. Come avviene questa mutazione? Essenzialmente attraverso le emissioni di gas serra. Le prove del resto sono chiare e convincenti. Vediamo tutti che l’atmosfera e gli oceani si stanno riscaldando e il livello del mare si sta innalzando lungo le coste, anche per via dello scioglimento dei ghiacci polari. Il testo prosegue osservando che il cambiamento climatico influenza sempre di più la vita delle persone. Parallelamente il clima viene preso in considerazione in moltissimi contesti: come l’approvvigionamento energetico, la sanità pubblica, l’agricoltura e persino gli investimenti finanziari.

A questo punto il NASEM sta facendo del suo meglio per far conoscere al maggior numero di persone possibile la scienza del clima mettendo a disposizione dei decisori e delle autorità tutti i dati che possono essere utili per fare le scelte migliori in fatto di clima. Quindi tutti coloro che si occupano di clima e magari devono effettuare delle scelte hanno un riferimento sicuro su cui contare. Nei prossimi numeri vedremo allora in dettaglio i quattro capitoli che vi abbiamo indicato. Nel frattempo vi consigliamo una visita al sito del NASEM.
Qui troverete molto materiale interessante e spesso utile.