Cleopatra e il 5×1000. Un incontro storico.

Phoresta / 2019  / Cleopatra e il 5×1000. Un incontro storico.

Lettura 1 min

Questa volta a testimoniare sul 5×1000 abbiamo invitato una donna. Certo: ci siamo accorti che invitavamo sempre e solo uomini e… insomma non è giusto.

Allora, per l’occasione abbiamo invitato Cleopatra d’Egitto anzi Cleopatra VII Filopatore.

Bene,  sentiamo cos’ha da dirci.

Noi -Buongiorno regina ha mai sentito parlare di 5×1000?

C -Certo io sono un’immortale: so tutto, capisco tutto, la mia presenza è eterna. Perchè vivo nel Mito.

Noi -Sempre modesta eh? Indubbiamente lei ha sempre avuto un fascino irresistibile. E’ riuscita a conquistare Giulio Cesare prima e poi Marco Antonio. Non è da poco.

C-Sicuramente: Cesare era un grande condottiero, volitivo e pugnace. Peccato che non si fidava degli indovini. In quanto a Marco Antonio, be’ era proprio un bel pezzo di marcantonio.

Noi -Immaginiamo certo… ma come fa a conoscere il 5×1000?

C- (sbuffa) Ve l’ho detto. Ho sempre saputo tutto e ho sempre saputo convincere la gente a fare tutto quello che volevo io.

Noi- riuscirebbe allora a convincere la gente a fare il 5×1000?

C – Senza dubbio. Ma ci riuscireste anche voi plebei. Basta spiegarlo.  In fondo con il 5×1000 un cittadino può far versare a un ente benefico una parte della tassazione appunto il 5×1000. Gratis. Io imporrei come destinatario Phoresta onlus che utilizza tutto il ricavato solo per incrementare le foreste o i boschi.

Noi – ah,  anche lei lo farebbe?

C- Parola di regina. Anzi la regina dei re.