Le principali iniziative che abbiamo intrapreso nel 2018. Da soli o con degli alleati.

Phoresta / 2018  / Le principali iniziative che abbiamo intrapreso nel 2018. Da soli o con degli alleati.

Nel corso del 2018 Phoresta si è fortemente impegnata a favore dell’ambiente con un ampio ventaglio di iniziative. Abbiamo organizzato convegni, creato nuovi boschi, compensato le emissioni di CO2 e così via. Qualche volta abbiamo agito direttamente, altre volte in collaborazione con altri enti od organizzazioni. Prima di archiviare il 2018 ci sembra allora giusto elencare tutte queste azioni. Ricordarle ci serve di stimolo per continuare su questa strada. E, in generale, spingerci a far ancora di più e meglio in questo 2019. Vediamo allora il cammino che abbiamo già percorso. Buona lettura.


Gennaio 2018.

E’ arrivata la Felicità. Sostenibile.

Dal 19 al 28 gennaio si è svolta a Reggio Emilia presso il Teatro MaMiMò la manifestazione ‘Felicità sostenibile. Eventi di spudorata propaganda a sostegno dell’ambiente’. Il primo giorno si è svolto un aperitivo ecosostenibile con aziende a Km 0. Sono poi seguiti degli spettacoli – sempre a tematica ambientale – messi in scena e interpretati da allievi e registi della scuola di teatro MaMiMò. In questa occasione Phoresta ha compensato le emissioni di CO2 per le trasferte dei relatori di 6 seminari tenuti nell’ambito di questa manifestazione.

Il bosco di Bologna di Phoresta è finalmente nato.

E crescerà bene. Grazie alle cure di Guido Barbieri l’agronomo che ha curato la nascita di questo angolo verde dentro la città di Bologna. Sono stati messi a dimora i primi 175 alberi e 325 arbusti. Anche il sentiero per accedervi da via di Sabbiuno è pronto. Sono previste anche aree per parcheggiare i mezzi di trasporto. Il bosco è stato progettato e realizzato per incrementare la biodiversità dell’area e assorbirà circa 18 tonnellate annue di C02.

Monitoraggio internazionale

I progetti di Phoresta che generano crediti di carbonio vengono monitorati da Ecosystem Marketplace, un’iniziativa di Forest Trends. E’ un’organizzazione senza scopi di lucro che si concentra sull’aumento della trasparenza e sulla fornitura d’informazioni affidabili per i servizi eco sistemici e i sistemi di pagamento. Lanciata come piattaforma di informazioni a base web nel 2004 Ecosystem Marketplace pubblica newsletter, notizie di attualità, articoli originali e importanti report sugli approcci basati sul mercato per conservare i servizi ecosistemici. A partire dal 2007 lo staff ha iniziato a raccogliere dati di ricerca ed edita il report ‘Stato dei mercati volontari del carbonio’.

________________________________________________________________________________

Aprile

Viaggiare ma anche compensare

Il 17 aprile è stato stipulato un accordo con l’agenzia di viaggi Vagabondo Viaggi srl. A Vagabondo sono stati ceduti 4.800 crediti di carbonio provenienti dal ‘Progetto Ossigeno’ per i servizi eco sistemici, stipulato tra Phoresta ed il Parco Regionale Valle del Treja. L’obiettivo è di compensare le emissioni di CO2 dei voli aerei dei clienti di Vagabondo Viaggi srl. I viaggi si sono svolti o si svolgeranno negli anni 2018, 2019 e 2020.

_______________________________________________________________________________________

Maggio

La sostenibilità all’università della terza età

L’interesse per l’ambiente è senza età. Anche se forse sarebbero i giovani a doversi preoccupare di più perché sarà loro questo pianeta attualmente malandato e surriscaldato. Ma le persone anziane sono anch’esse sensibili a questi temi perché l’età – si spera – porta saggezza. Una dimostrazione? L’8 maggio il nostro presidente Carlo Manicardi è andato all’Università della terza età di Reggio Emilia e ha parlato a cinquanta persone di climate change e di compensazione delle emissioni di CO2. Tutte molto attente. Forse anche perché si ricordano di un mondo meno malmesso di quello attuale.

Una presentazione a regola d’arte

Il 27 maggio Phoresta ha partecipato al The Blank Art Date che si è svolto a Bergamo dal 25 al 27 maggio. Si tratta di un week end dedicato all’Arte contemporanea ma non solo. La manifestazione consiste in una pluralità di eventi collaterali tra cui aperture straordinarie di varie dimore storiche ma anche concerti, conferenze e performance. Uno di questi incontri – che ha raccolto un pubblico nutrito e attento – è stata la presentazione di Phoresta tenuta dal nostro Presidente Carlo Manicardi.

_______________________________________________________________________________________

Settembre

Dal 6 al 23 settembre si è svolta a Bergamo l’ottava edizione de i Maestri del Paesaggio la manifestazione che promuove natura e bellezza, dedicata all’architettura del paesaggio e dell’outdoor design. Delle varie manifestazioni in programma sei sono state ‘compensate’ da Phoresta. Bellissime le location distribuite nelle suggestive storiche piazze di Bergamo Alta. Ma non è tutto. Tra gli incontri che si sono svolti c’è stato anche – il 5 settembre – un approfondito seminario sulla compensazione. Tra i relatori alcuni esponenti della Stucchi spa che era uno degli sponsor de I Maestri del Paesaggio. Il nostro presidente ha parlato della utilità della compensazione e del ruolo primario di Phoresta in questo campo.

_______________________________________________________________________________________

Novembre

Il 20 Novembre si è tenuto per la lista Carpi Futura il seminario ‘Cambiamento Climatico. La città e il suo verde. L’uso consapevole del territorio’. I tre argomenti sono stati trattati da tre diversi personaggi. Il primo (cambiamento climatico) dal nostro presidente Carlo Manicardi, il secondo da Guido Barbieri (agronomo e cofondatore di Phoresta) e l’ultimo da Francesco Fantuzzi, economista ed attivista civico. L’incontro è avvenuto presso l’auditorium Carlo Rustichelli. I tre temi – strettamente legati – sono stati illustrati con dovizia di dati e informazioni tecniche al pubblico presente. In particolare Guido Barbieri si è soffermato sul censimento del verde per avere una conoscenza approfondita della realtà e dello stato del nostro verde, pubblico e privato.

Una galleria che compensa le sue emissioni

Il 29 novembre è stata presentata una nuova Mostra alla Gilda Contemporary Art di Milano che da tempo compensa le proprie emissioni di CO2 tramite Phoresta. La mostra – curata da Cristina Giulia Artese e Alessandra Redaelli era una personale di Denis Riva intitolata Memorandum. La serata è iniziata con una presentazione di Cristina Giulia Artese e seguita da un intervento di Carlo Manicardi. Il nostro presidente ha presentato brevemente Phoresta ricordando che l’associazione cura progetti forestali per la generazione dei crediti di carbonio e che questi poi vengono utilizzati da chi decide di compensare le proprie emissioni e si occupa di economia circolare.

_______________________________________________________________________________________

Dicembre

Il mercato dei crediti: verso il riconoscimento.

Si è svolto a Roma – il 18 dicembre – il seminario CREA ‘Il mercato dei crediti di carbonio forestali’. Com’è noto CREA è il principale ente di ricerca italiano dedicato alle filiere agro-alimentari. Il seminario ha discusso della necessità di definire regole e linee guida istituzionali per il riconoscimento dei crediti di carbonio e dei servizi eco sistemici generati dal settore e dalla gestione forestale. Phoresta è stata invitata a partecipare al seminario portando il suo contributo ai lavori e al dibattito.

That’s all folks! (Questo è tutto gente!).